Cha Ca Thang Long

Cha Ca Thang Long, puro stile vienamita.

Le ricette vietnamite sono tutte caratterizzate dall'ampio uso di spezie e erbe aromatiche come citronella, zenzero, menta, coriandolo, cannella, peperoncino, lime e foglie di basilico, ma anche da ingredienti freschi e uso minimo di olio.
Una peculiarità dei cuochi vietnamiti è quella di cercare di avere cinque colori nei loro piatti: bianco, verde, giallo, rosso e nero.

Le pietanze inoltre puntano ad attrarre i gastronomi attraverso i cinque sensi: la composizione attrae la vista, i suoni che provengono dagli ingredienti croccanti toccano l'udito, le spezie percepite dalla lingua solleticano il gusto, gli ingredienti aromatici, provenienti principalmente dall'uso delle erbe, stimolano l'olfatto, e alcuni pasti come ad esempio i finger food, sono percepiti dal tatto.
Il principio dello yin e dello yang viene quindi applicato scrupolosamente nella composizione di ogni pasto in modo da fornire un perfetto equilibrio benefico per il corpo e la mente.
Il Cha Ca Thang Long è un famoso piatto popolare di Hanoi, la capitale del Vietnam.
Come la maggior parte dei piatti vietnamiti, anche questo è un sorprendente gioco di equilibrio di sapori, consistenze e colori, con elementi apparentemente contrastanti fra loro, ma che si fondono e armonizzano in un pasto semplicemente spettacolare.
Non spaventatevi dalla quantità di aneto fresco e curcuma che verranno utilizzati...date fiducia agli ingredienti e verrete ben ricompensati! 

Ingredienti per 4 persone
Tempi di preparazione: 1 ora per la marinatura
Tempi di cottura: 40 minuti circa

Per il pesce

  • 500 gr di filetti di pesce bianco (tradizionalmente viene usato il pesce gatto, ma può essere sostituito dal halibut o più semplicmente dal merluzzo)

 Per la marinatura

  • 1/2 cucchiaino di curcuma in polvere
  • 1/4 cucchiaino di zenzero in polvere (la ricetta originale prevede il Galangan, ma è difficilmente reperibile in Italia)
  • 1 cucchiaio di aglio tritato finemente
  • 2 scalogni tritati
  • 1/2 cucchiaino di sale
  • ½ cucchiaino di zucchero
  • 1/2 cucchiaino di salsa di pesce (da acquistare nei negozi specializzati o supermercati grande distribuzione)
  • 4 cucchiai di olio d'oliva

Abbinamenti

  • 1 grossa cipolla rossa a fette
  • 1 mazzetto di aneto fresco tritato grossolanamente
  • 100 gr arachidi tostate grossolanamente sminuzzate

Preparazione

  • Mescolate bene l'olio d'oliva, la curcuma, lo zenzero, l'aglio, scalogno, sale, zucchero, e la salsa di pesce in una ciotola grande.
  • Tagliate il pesce in filetti piccoli e immergeteli nella marinata.
  • Lasciate riposare in frigorifero per circa 1 ora.
  • Utilizzando un wok antiaderente, soffriggete la cipolla rossa con un po' di olio a fuoco medio-basso.
  • A doratura della cipolla, aggiungete 1/3 di aneto e amalgamate bene per qualche minuto sul fuoco.
  • In un'altra padella antiaderente cuocete il filetti di pesce con la loro marinata per circa 3 minuti per lato, fino a fargli raggiungere un aspetto dorato e croccante.
  • Quindi unite il pesce alle cipolle e aneto nel wok e saltate il tutto per alcuni minuti a fuoco alto.
  • A cottura ultimata adagiate le cipolle e l'aneto e quindi i filetti di pesce su un piatto e aggiungete il restante aneto fresco e le arachidi tritate.
  • A piacimento potrete anche aggiungere dei vermicelli noodles, precedentemente lessati e scolati, legandoli al resto degli ingredienti.

Provate la ricetta e Vi ritroverete catapultati nelle pittoresche strade di Ha Noi senza necessità di prendere un volo intercontinentale!

Condividi

Contattaci per avere informazioni su questo contenuto

Se vuoi maggiori informazioni, compila questo modulo. Ti ricontatteremo quanto prima possibile.

Altri articoli